In collaborazione con

Torino Benessere

è organizzato da Blu Nautilus srl 

p.iva IT02485150409

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
CNA-PIEMONTE-70px.jpg
opes-70px.jpg
fnnp-70px.jpg
olistic-advisor.png
lions.jpg
polincontri.JPG

CONVEGNO

La rivoluzione epigenetica per la prevenzione

nell’era dell’inquinamento

 

VENERDI 20 SETTEMBRE - Ore 10

La modulazione epigenetica dell’infiammazione: Come afferma il dott. Ernesto Burgio, Le patologie del neuro-sviluppo e neurodegenerative, insieme alle malattie endocrino-metaboliche (obesità e diabete tipo II) rappresentano il capitolo più significativo di quella che è stata definita Transizione epidemiologica del XXI secolo.

Negli ultimi anni la ricerca nel campo della biologia molecolare e, in particolare, dell’epigenetica, ha delineato un nuovo modello di genoma dinamico e interattivo con l’ambiente, inteso come fonte di informazioni e sollecitazioni in grado di indurre modifiche fenotipiche reattive e adattative, soprattutto nelle prime fasi della vita (in ragione della maggior plasticità delle cellule poco differenziate e degli organismi in via di sviluppo).

Su queste basi si va delineando un nuovo modello patogenetico per le malattie croniche e in particolare per i disturbi del neurosviluppo, che insorgerebbero come conseguenza di alterazioni della programmazione epigenetica adattativa (e addirittura predittiva) a situazioni ambientali che l’embrione/feto percepisce come non favorevoli alla realizzazione del proprio programma genetico (fetal programming).

È la tematica della teoria dell’Origine fetale delle malattie (DOHaD – Developmental Origins of Health and Diseases). Appare evidente come il modello patogenetico, che impone una riflessione sulle strategie di prevenzione, mira alla riduzione dell’esposizione a fattori di rischio durante la vita embrio-fetale e nella primissima infanzia.

ore 9.30
Inizio Registrazione
ore 10
Introduzione al Congresso
Partecipazione gratuita per il pubblico di Torino Benessere
ore 10.30
Approccio integrato nell’Odontoiatria.

Prof. Antonio Scalabrino Medico-chirurgo-Odontoiatra-Posturologo Nutrizionista Clinico master in Mesoterapia e ENF. Autore di corsi e congressi in Italia e all’estero.

Autore di libri dal titolo MEDICINA, ODONTOIATRIA E CORRETTI STILI DI VITA. Libero professionista in Torino.

ore 10.50
Il corpo come scenario delle nostre emozioni.

Dott. Rudy Lanza, psicoterapeuta, fondatore della naturopatia in Italia, si occupa da molti anni delle Medicine non convenzionali. È presidente, nonché fondatore, della FNNHP (Federazione Nazionale Naturopati Heilpraktiker Professionisti).

ore 11.10
La modulazione epigenetica nell’era dell’inquinamento.

Dott. Ernesto Burgio, Medico esperto di epigenetica, membro del consiglio scientifico di ECERI European Cancer and Environment Research Institute – Bruxelles

ore 11.50
Epigenetica, nutrizione e nutraceutica nella modulazione dell’infiammazione.

Dott.ssa Caterina Origlia, Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Interna, Omeopata, Fitoterapeuta, Medico Ayurvedico.

ore 12.30
La riprogrammazione epigenetica delle cellule per il supporto e la prevenzione.

Dott. Pier Mario Biava, Medico del lavoro, attualmente impegnato presso l’Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Multimedica di Milano. Fa parte dei Comitati Scientifici di alcune riviste internazionali nel campo dell’oncologia e dell’epidemiologia.

ore 13.00
Carenza di ossigeno: disfunzione mitocondriale e micro circolatoria per la rigenerazione dei tessuti.

 Vincenzo Simonetti, Medico Chirurgo, Specialista in Chirurgia Generale

ore 13.25
La medicina di segnale nella prevenzione cardiovascolare: nutrizione, nutraceutica, ambiente

Dott. Carlo Maggio, Medico-chirurgo, specialista in Cardiologia, Naturopata diplomato presso l’Istituto Rudy Lanza, docente presso il medesimo Istituto, esperto in Medicina Funzionale, Direttore del Centro Medico Salus Project